Sedute spiritiche per stupri di gruppo: tre arresti a Torino

Sedute spiritiche per stupri di gruppo: tre arresti a Torino

Sedute spiritiche per stupri di gruppo: tre arresti a Torino

Alle sedute partecipavano anche il fidanzato adolescente e la madre di questi. Gli arresti sono stati convalidati ieri mattina, lunedì, e per tutti l'accusa è stupro di gruppo. Ora, gli inquirenti indagano per capire se ci siano altre vittime. Le indagini proseguiranno ancora per diversi giorni, il tempo necessario per visionare i filmati trovati sul pc dell'ex professore, adesso in carcere.

Secondo la ricostruzione degli inquirenti il "santone", attribuendosi poteri in campo esoterico, aveva convinto la giovane studentessa di essere vittima di "forti negatività" e che, l'unico modo per liberarsene e guarire, era quello di sottoporsi a dei "riti di purificazione". La ragazza, che oggi ha diciassette anni e finalmente ha trovato il coraggio di denunciare quanto subito, da quanto ricostruito veniva puntualmente drogata o narcotizzata mentre subiva violenze di gruppo alla presenza di più persone. Riti che consistevano in rapporti sessuali, anche di gruppo, consumati sotto l'effetto di sostanze stupefacenti in una mansarda del quartiere torinese di San Donato e nella sua abitazione alla periferia sud del capoluogo piemontese.

Tre uomini sono finiti in manette a Torino, martedì mattina, per aver organizzato false sedute spiritiche, di lettura carte e previsione del futuro, con l'intento di attirare giovani donne di cui abusare sessualmente. Oltre al 69enne, è stato fermato anche l'ex fidanzato della vittima, un 22enne di Torino e un complice del "mago", Biagino Viotti di 74 anni.

Le indagini hanno dimostrato l'esistenza di una vera e propria organizzazione gerarchica con ruoli come il 'Maestro', l' 'Apostolo', la 'Vestale', i 'Catalizzatori' e le 'Ancelle'. La teenager, dopo mesi di violenze, ha deciso di raccontare la sua storia.

Altre Notizie