Bandito colpito da malore: muore durante la rapina in banca

Bandito colpito da malore: muore durante la rapina in banca

Bandito colpito da malore: muore durante la rapina in banca

Quando ha visto il complice accasciarsi a terra, l'altro malvivente è uscito di corsa dalla banca e si è dato alla fuga.

Il complice, dopo aver cercato in qualche modo di farlo riprendere, a un certo punto avrebbe deciso di darsi alla fuga, a piedi, per poi essere bloccato dai carabinieri che già si erano messi sulle sue tracce. Uno dei due rapinatori è entrato in banca e ha minacciato con un taglierino il cassiere obbligandolo ad aprire la porta al complice. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 che hanno provato a rianimare il rapinatore rimasto a terra che però non è riuscito a salvarsi. Nessuno dei due per il momento è stato identificato: stando alle testimonianze dei presenti in banca, i responsabili della rapina sarebbero due italiani con accento meridionale. Un malore imoprovviso che non gli ha lasciato scampo. Non aveva documenti con sé. La rapina, secondo quanto hanno reso noto i carabinieri dopo il sopralluogo all'interno della filiale, ha fruttato un bottino di circa quattromila euro al complice del bandito morto.

Altre Notizie