Caserta: si getta dall'auto in corsa per sfuggire dal marito

ANSA									+CLICCA PER INGRANDIRE

ANSA +CLICCA PER INGRANDIRE

E' accaduto nel tardo pomeriggio di ieri, in Castel Volturno (Ce) - si legge nella nota -. È successo a Castel Volturno, in provincia di Caserta, dove i Carabinieri hanno arrestato un 41enne di Villa Literno ritenuto responsabile di lesioni personali aggravate, maltrattamenti in famiglia e sequestro di persona.

I motivi della violenta lite sono riconducibili con ogni probabilità alla gelosia e a rancori personali.

Secondo quanto ricostruito, la vittima avrebbe deciso di lanciarsi dalla vettura mentre nell'abitacolo era in corso un violento alterco con il marito, il quale avrebbe picchiato barbaramente la donna con un bastone. L'episodio è avvenuto mentre i due stavano viaggiando in macchina, con la donna che per sfuggire dalla furia violenta del marito si è letteralmente gettata dall'auto in piena corsa.

A causa di questo gesto, la donna si è procurata un trauma cranico facciale non commotivo con frattura delle ossa nasali, ematomi multipli al volto, contusioni ed escoriazioni multiple sul corpo. E' stata poi portata presso la clinica Pineta Grande, qui i sanitari hanno immediatamente avvertito i carabinieri, che hanno raccolto la denuncia ed hanno arrestato il marito, che è stato condotto nel carcere di Santa Maria Capua Vetere.

Violenza domestica nel Casertano.

Altre Notizie