F1 | Mercedes, Hamilton: "Grosjean? Non volevo danneggiare nessuno. Mi scuserò con lui"

F1 | Mercedes, Hamilton:

F1 | Mercedes, Hamilton: "Grosjean? Non volevo danneggiare nessuno. Mi scuserò con lui"

Infine sull'apparente dominio di Stoccarda nelle Midlands ha concluso: "E' sempre andata bene quindi, dunque non sono sorpreso". Il britannico della Mercedes, a Silvestone, ha centrato la sua 67esima, oltre al nuovo record della pista, affermando in conferenza stampa che ha dato il massimo per riscattare se stesso e i suoi tifosi per la brutta prestazione dello scorso appuntamento sul Red Bull Ring austriaco.

Nel 2009, Silverstone firmò un contratto di 17 anni con Bernie Ecclestone, pagando 12 milioni di sterline che si rivalutavano del 5 per cento l'anno. Le due Ferrari hanno montato supersoft. Sulla carta il tedesco avrà il compito di limitare i danni (forte della vicinanza di Raikkonen e di Bottas arretrato) e gestire i 20 punti che ha attualmente di vantaggio sul suo primo rivale. Poi Raikkonen entra nel dettaglio del giro. Una cosa che mi dà più energia e mi ispira a fare giri come quello che ho fatto oggi. E guai a considerare sconfitta in partenza una Rossa che finora ha dimostrato di essere sempre più temibile in configurazione gara che in qualifica. "Non solo. Ho notato che la struttura generava dell'aria dietro al casco che mi spingeva in avanti". Si ripete la situazione delle ultime tappe del mondiale, con una Mercedes superiore sul giro secco, ma in Ferrari si sta facendo di tutto per migliorare; sono state fatte importanti modifiche sul carico aerodinamico nel pomeriggio, essendo stata montata l'ala "a cucchiaio", dotata di meno carico aerodinamico, mentre sulla pinna posteriore è tornata a campeggiare la T-Wing evoluta, che invece va a recuperare qualche punto di carico.

Altre Notizie