Mercato - Domani l'agente di Nainggolan vede la Roma: sarà rinnovo o addio?

Inter, blitz di Sabatini in Inghilterra: colpo da 40 milioni?

Inter, mercato a rilento: tante promesse e pochi fatti

Al mio arrivo a Milano ho fatto visita a Moratti, ho respirato la storia del Club. "Il Milan non è il nostro modello, noi agiamo in maniera diversa". "Ma poi noi siamo l'Inter e possiamo anche decidere di fare come vogliamo". "E nel frattempo lavoreremo sulle integrazioni, questo è già un gruppo forte". Ma me lo dite voi che può voler andar via, a me non lo ha detto nessuno. Ma non mi sorprende. Dalla proprietà, alla dirigenza e all'allenatore, abbiamo unità d'intenti e lavoriamo per la nostra strada. Vogliamo fare scelte concrete. Il problema principale resta convincere la Roma, che se mai dovesse cedere Nainggolan, lo girerebbe molto più volentieri ad un club straniero. "Sappiamo di dovere fare altre cose e le faremo". Quando le trattative si chiudono in mezza giornata vuol dire che c'è sotto qualcosa. Ma vogliamo tenere anche i calciatori con le giuste motivazioni. Sono solo alcuni dei grandi giocatori i cui nomi sono stati accostati all'Inter nell'ultimo mese. Il croato, ormai è chiaro, vuole lasciare i nerazzurri per seguire il sogno Champions con il Manchester United, la cui offerta non ha però soddisfatto i vertici nerazzurri. Perisic per noi è un giocatore importante, noi ci contiamo. SABATINI RIMANE ALLA FINESTRA (CALCIOMERCATO LIVE) - Il nome di Radja Nainggolan continua ad essere al centro delle vicende di calciomercato di casa Inter.

Dopo essersi liberata dalle catene del FFP, ci si aspettava un'Inter scatenata sul mercato, già a partire dai primi giorni di luglio. "Mi dilungo su di lui perché ho ricevuto tanto, ma per quel che riguarda il mercato i nostri direttori sanno cosa fare e io mi affido a loro". E' generoso e molto coraggioso. Penso sia una possibilità per l'Inter ma essendo a conoscenza delle circostanze legate a una possibile cessione da parte della Roma la ritengo un'operazione impossibile. Vi abbiamo infatti già spiegato che il calciatore di origini indonesiane sarebbe pronto ad un adeguamento del proprio attuale ingaggio, che arriverebbe ai 4 milioni netti annui, bonus esclusi, richiesti da tempo. E per farlo, bisogna puntare su un mercato mirato con almeno un paio di giocatori di caratura internazionale da aggregare alla rosa.

Altre Notizie