Nasconde la cocaina nella portiera dell'auto: arrestato 47enne a Monza

Povertà a Pescara Sia per 400 famiglie

COCAINA PER LA MOVIDA E LA PESCARA BENE TRE CORRIERI SUDAMERICANI IN MANETTE

Nella mattinata odierna i Carabinieri della Stazione di Pescara Scalo, hanno tratto in arresto un 36enne venezuelano, residente a Pescara, e un 59enne di origine colombiana residente a Città Sant'Angelo. Una terza persona è risultata invece irreperibile ed è attivamente ricercata.

Le ordinanze di custodia cautelare sono state emesse dal Gip del tribunale di Pescara, Luca Sarandrea, su richiesta del Pm Andrea Papalia.

Entrambi sono stati condotti al carcere di via del Coroneo, su ordine della magistratura, Nell'abitazione di T.D. è stata quindi trovava un'ulteriore quantità di cocaina che insieme a quella sequestrata avrebbe potuto fruttare al dettaglio circa 5.000 euro.

L'indagine è nata a novembre del 2016, quando, in un servizio antidroga nella zona dell'area di risulta, fu controllato un 36enne residente a Pescara, e che fu trovato in possesso di 500 grammi di cocaina, anche in ovuli, hashish e marijuana.

Nelle perquisizioni portate a termine all'alba di oggi i carabinieri hanno recuperato in casa del giovane venezuelano 12mila e 500 euro in contanti.

Due giovani albanesi di 22 e 28 anni sono finiti in manette per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Altre Notizie