Vicenza, caso di "Dengue" in città": "disinfestazione straordinaria

Invasione di zanzare a Milano elicotteri in azione dopo il pasticcio della disinfestazione

Gli elicotteri antizanzare in azione

"Non si tratta di una situazione allarmante - ha precisato il sindaco Variati, ricordando che nel corso del 2016 in Veneto si sono registrati 15 casi simili, due dei quali in provincia di Vicenza, senza che vi fossero successivi contagi - ma invito comunque i cittadini residenti nell'area indicata a seguire le indicazioni dell'ordinanza, in particolare in relazione agli effetti della disinfestazione capillare che dobbiamo effettuare".

La malattia è pressoché assente in Italia e nel Trentino, ma molto frequente in alcune aree del pianeta, soprattutto nel sud-est asiatico, per cui non è raro il riscontro di persone che contraggono la malattia nei paesi delle aree a rischio e che sviluppano i sintomi al rientro dal loro viaggio. "Non si trasmette mai direttamente da persona a persona e normalmente ha un decorso benigno, con una febbre che dura circa una settimana", spiega l'amministrazione di concerto con il Dipartimento di prevenzione dell'Azienda sanitaria.

E questo è successo proprio a Trento in questi giorni.

Il Ministero della salute, in presenza di un caso di importazione, ha previsto alcune azioni cautelative, tra cui gli interventi per limitare la diffusione di vettori (zanzare) dall'area ove risiede la persona colpita, da mettere in atto per prevenire l'insorgenza dei cosiddetti casi "secondari".

Per questi motivi sarà effettuato un t rattamento di disinfestazione contro le zanzare giovedì prossimo.

La zona d'intervento comprende le vie Muredei, San Pio X, Zandonai e Martini. "Sono in partenza gli elicotteri che spargeranno insetticidi biologici negli 800 ettari di risaie del territorio di Milano contro la diffusione delle zanzare", annuncia Palazzo Marino pubblicando sulla sua pagina Facebook le immagini dei mezzi 'di soccorso' per contrastare l'emergenza delle ultime settimane.

È comunque raccomandabile, a titolo precauzionale, chiudere le finestre durante l'intervento effettuato nelle vicinanze della propria abitazione ed evitare l'ingresso di persone e animali nelle aree interessate dal trattamento per un periodo di circa 5-6 ore dallo stesso. Una montagna di segnalazioni e lamentele quelle arrivate anche attraverso la pagina Facebook all'amministrazione, costretta a correre ai ripari dopo il pasticcio della disinfestazione partita in ritardo a causa delle inadempienze della ditta che doveva provvedere.

Altre Notizie