Morto 22enne italiano a Lloret dopo una rissa in discoteca

Lloret de Mar

La Farnesina non ha ancora confermato l'identità della vittima, ma su Facebook molti amici hanno pubblicato messaggi di cordoglio convinti che si tratti proprio del loro amico.

E' Niccolò Ciatti il ragazzo italiano pestato a morte in una discoteca di Lloret de Mar, in Spagna.

I tre ragazzi russi avrebbero colpito il povero giovane italiano con pugni e calci in testa.

La polizia spagnola ha arrestato tre giovani russi di 20, 24 e 26 anni che erano fuggiti dopo la violenza ma sono stati subito rintracciati e fermati. I presunti responsabili sono tre giovani di origine russa che sono stati arrestati e dovranno difendersi dall'accusa di omicidio. Al loro arrivo gli agenti hanno trovato il ragazzo gravemente ferito; il giovane è morto dopo il suo trasferimento in ospedale. Il sindaco di Lloret de Mar, Jaume Dulsat, e le associazioni di commercianti ed esercenti della cittadina balneare hanno annunciato di volersi costituire parte civile nel processo a carico dei tre accusati. L'aggressione, secondo quanto emerge dalle prime notizie, si è consumata all'interno del locale a causa di una lite degenerata poi in tragedia.

La polizia spagnola è stata avvisata che all'uscita della discoteca vi era una rissa.

Altre Notizie