Tim Cup, all'intervallo Perugia avanti 1-0 a Benevento: gol di Cerri

Bologna, stasera l'esordio contro il Cittadella: «Dobbiamo partire bene»

Donadoni: “Spero che in attacco arrivi qualcuno motivato. Col Cittadella non sarà una passeggiata”

Il gruppo biancorosso si presenta al Vigorito, sfodera un Cerri formato campionato che ne fa tre e si prende anche il gusto del poker con Emmanuello.

Poca grinta, poco sacrificio - "Il calcio è fatto di corsa, spirito e determinazione: il Cittadella l'ha avuta, noi no. Non ho visto gente con volontà di sacrificarsi, e ho già detto che chi non ha questo spirito con me resta fuori". Baroni attende rinforzi, gli ultimi, quelli più suggestivi, quelli che dovranno consentire il salto di qualità. Il centravanti perugino ha poi fatto tris dal dischetto, dopo un rigore concesso da Nasca di Bari per un'uscita di Belec franato su Han lanciato a rete.

A 2 minuti dal 90' arriva il poker: Pajac offre ad Emmanuello che realizza il 4-0.

Perdere 0-4 in casa, in uno stadio rimesso in parte a nuovo, con il prato e l'impianto di illuminazione rifatti, gli spalti e gli spogliatoi oggetto di un vasto restyling e soprattutto a fronte di distinti e curva sud gremiti non è accettabile.

Il Benevento visto in campo è altra cosa da quello visto l'anno scorso (e anche l'anno prima guidato d Auteri). Secondo il mister, sarà decisivo il gioco sulle fasce. Nel primo tempo si è giocato sull'equilibrio. Espulso, a accettare, Cataldi, quale ha lasciato i padroni intorno a abitazione a causa di inferiorità numerica verso tutta la miglioramento. In avanti Puscas e Coda.

BENEVENTO (4-4-2): Belec; Letizia, Lucioni, Camporese, Di Chiara (71' Venuti); Ciciretti (47' Viola), Cataldi, Del Pinto, D'Alessandro; Coda, Puscas (83' Brignola).

Il tecnico ha scelto, in assenza di interpreti nel reparto offensivo, il 4-3-2-1, Perugia posizionando Belmonte a sinistra in difesa, facendo debuttare Colombatto davanti alla difesa (con le mezzeali Brighi e Bandinelli) e Han insieme a Bandinelli sulla linea dei trequartisti alle spalle di Cerri punta centrale.

Altre Notizie