Attentato di Londra, altri due arresti

Attentato di Londra altri tre arresti in un blitz a Newport

Attentato di Londra altri tre arresti in un blitz a Newport Di Alessio Cappuccio 20 Settembre 2017

Una terza persona è stata arrestata nell'ambito delle indagini sull'attentato alla stazione di Parsons Green della metropolitana di Londra.

La polizia britannica ha arrestato altre due persone ritenute colpevoli dell'attentato avvenuto qualche giorno fa a Parsons Green, nella metropolitana di Londra e che ha provocato una trentina di feriti. Lo riportano fonti investigative, precisando che un 48enne e un 30enne sono finiti in manette durante un blitz condotto in un edificio della località di Newport e sono sospettate sulla base del Terrorism Act, la legge sul terrorismo. Secondo le prime indicazioni, in questa fase delle indagini nel mirino ci potrebbe essere una rete di potenziali fiancheggiatori o complici dei primi sospetti arrestati.

Nei giorni scorsi, invece, subito dopo l'attacco rivendicato dallo Stato Islamico, erano state arrestate altre due persone. In particolare, il diciottenne iracheno è stato accusato di aver piazzato materialmente l'ordigno sul vagone della metropolitana lungo la District Line.

È anche emerso che la sua cattura è avvenuta al porto di Dover poco prima che si imbarcasse su un traghetto per sfuggire alla polizia inglese. Perquisizioni e interrogatori erano già in corso nella città del Galles.

Altre Notizie