Chievo-Atalanta 1-1. Gomez riprende Bastien

Atalanta Gasperini si tuffa nel sogno europeo

Chievo-Atalanta probabili formazioni: Cornelius ancora preferito a Petagna

È il Bentegodi di Verona, è Chievo-Atalanta. Pucciarelli è in panchina, Sorrentino tra i pali con il quartetto difensivo formato da Cacciatore, Tomovic, Cecar e Gobbi. Dopo gli sforzi europei, Gasperini è costretto ad adottare un minimo di turn-over: fuori Gomez e Berisha, dentro Ilicic e Gollini. In avanti, dunque, Ilicic e Kurtic alle spalle di Petagna.

Con la partita ancora aperta e bloccata sullo 0-0, l'ultima vera occasione è capitata sulla testa di Tomovic al 41', con la sfera che ha però colpito il corpo di Palomino prima di essere spazzata via dalla difesa. La partita è stata determinata dalle decisioni del Var che nel primo tempo ha fermato due volte i nerazzurri e poi nel secondo tempo ha assegnato un rigore che ha permesso a Papu Gomez di evitare una sconfitta che sarebbe stata immeritata.

Nella ripresa gli ospiti sono partiti con lo stesso piglio, ma è arrivata anche la reazione degli uomini di Maran, che al 52' sono passati in vantaggio con una frustata da fuori di Bastien, servito da una sponda di Inglese.

74′ - Esce Castagne ed entra Orsolini. Nel finale, il Chievo potrebbe chiuderla ma Gollini è preciso su Inglese. Sul fronte opposto Masiello trova la deviazione giusta ma De Paoli salva sulla linea ma dopo altri 2' abbondanti il direttore di gara torna ad utilizzare il Var e concede il penalty alla Dea per uno scomposto intervento su Orsolini. Non accade più nulla e il direttore di gara decreta la fine delle ostilità. Sulla respinta però si è avventato Ilicic, che con il destro ha ribadito in rete: ancora una volta però è intervenuta la Var, che ha annullato la rete per il fuorigioco del numero 72. Buon punto per entrambe che porta le due compagini a quattro punti totali in classifica, in zona rossa ma con ottime speranze per il prosieguo della stagione. E la trasferta a Verona domenica (ore 18) contro il Chievo non è una di quelle semplici per i nerazzurri di mister Gasperini.

Altre Notizie