David Lynch e John Carpenter ricordano HARRY DEAN STANTON

Harry Dean Stanton 02

Harry Dean Stanton è morto, aveva recitato in Paris, Texas e in Twin Peaks

È scomparso all'età di 91 anni Harry Dean Stanton, celebre attore che recentemente aveva rimesso i panni di Carl Rodd nel revival di Twin Peaks.

Ci lascia a 91 anni il grande veterano del cinema statunitense Harry Dean Stanton, tra i più apprezzati "character actor" della sua generazione, mai premiato però per la sua immensa filmografia, colonna vertebrale ideale di un cinema, quello statunitense, in grande fermento e cambiamento a partire dagli anni '70 in poi.

Nel corso della sua carriera, con oltre sessant'anni di lavoro alle spalle, l'attore ha preso parte a molte pellicole diretti da registi Premi Oscar, come Francis Ford Coppola, per il quale ha lavorato ne Il Padrino - Parte II, e Un Sogno Lungo Un Giorno, ma anche con Ridley Scott per Alien e Wim Wenders in Paris, Texas, e con Martin Scorsese in L'Ultima Tentazione di Cristo. Nessuno era come Harry Dean. Harry Dean Stanton ha lavorato con David Lynch in "Cuore selvaggio" e "Fuoco cammina con me" e, sebbene non fosse presente nel cast della serie originale "Twin Peaks", il regista lo ha voluto anche nel ritorno della serie cult. Tutti lo amavano. E a ragione. Era un attore grandioso (anzi, più che grandioso), e un grande essere umano, era bellissimo essere attorno a lui! Ci mancherai davvero Harry Dean.

Quest'anno, durante la messa in onda, Twin Peaks ha dovuto salutare anche un'altra sua attrice, Catherine Elizabeth Coulson, l'enigmatica Signora Ceppo Margaret, il cui personaggio è stato fatto uscire di scena proprio per ricordare l'interprete deceduta due anni fa.

Altre Notizie