Europa League, la Lazio vince sul campo del Vitesse: 3-2

Atalanta-Everton: Reggio si prepara all'invasione di tifosi inglesi…

Atalanta-Everton: probabili formazioni e radiocronaca

L'argentino ha guidato i suoi compagni alla vittoria, sia tecnicamente che caratterialmente. Domenico Progna, ex difensore dell'Atalanta che con i nerazzurri giocò in Coppa 26 anni fa adesso dice. Fonti del comune sostengono che non ci sarà il livello di allerta della partita Sassuolo - Stella Rossa (quella dei camion Iren piazzati nelle strade del centro per evitare scontri); c'è in ballo l'idea di allestire una fan zone per aggregare i tifosi fuori dal centro storico in area nord (probabilmente alle Fiere), ma su questo punto ancora non c'è una decisione definitiva da parte delle forze di sicurezza. I ritmi della gara si abbassano, con Koeman che inserisce forze fresche (Sandro e Klaassen) in attacco nel tentativo di riaprire la gara senza però riuscirci. Troppa l'adrenalina in corpo, troppa l'emozione per una partita attesa da quasi trent'anni. La gara è iniziata con un'ora di ritardo, alle 22:05, per motivi di ordine pubblico: ventimila tifosi tedeschi si sono presentati allo stadio solo tremila erano i biglietti a loro disposizione. Un tripudio di bandiere ed entusiasmo, sciarpe e cori. Insomma gli hooligan non sono ben accetti, anche se le lontane immagini del serbo Ivan il Terribile scatenato sugli spalti ad un match della nazionale sembrano suggerire qualcosa di diverso. E' la rete che chiude la partita. Uno splendido centrocampo con la grinta di De Roon e le invenzioni da regista dello svizzero Freuler. Al 44' un recupero di Hateboer favorisce Petagna, che serve in corsa Cristante che solo davanti al portiere non sbaglia. Gli ultimi due su assist di Petagna.

Giampiero Gasperini si affida al 3-5-2 con la coppia Petagna - Gomez a giostrare il reparto offensivo.

Sulla prossima sfida con il Lione: "Prima c'è il Chievo". Con gli occhi pieni di gioia, dopo una serata indimenticabile.

E in bocca al lupo al Cina, ora senza panchina dopo la conclusione del rapporto con l'Atalanta Primavera: "Il campo mi manca, è normale". Tra due settimane affronterà in trasferta il Lione per la seconda giornata.

Il ritorno in Europa della Dea riporterà sicuramente alla luce il record conseguito nell'1988 quando i bergamaschi raggiunsero le semifinali di Coppa delle Coppe militando in Serie B, risultato che è ancora il migliore conseguito per una squadra impegnata in Europa non dalla massima serie. Batte, forte il cuore dei bergamaschi.

Altre Notizie