F1, Gp di Singapore: nelle libere Vettel secondo dietro a Ricciardo

Singapore: Q2, Raikkonen-Vettel 3/o-4/o

Hamilton: "5° tempo? Frustrante. Pensavo di lottare con le Ferrari!"

Se Kimi Raikkonen ha combattuto con problemi di temperatura delle gomme e con una giornata opaca a livello personale, Sebastian Vettel non è stato in grado di fissare un tempo di rilievo per problemi di traffico, prima, e per un errore in uscita da curva 10 nel tentativo successivo. Le prime due sessioni di libere sul circuito di Singapore hanno dettato questa gerarchia provvisoria.

Sono soprattutto Lewis Hamilton e Sebastian Vettel - con quest'ultimo che ha chiaramente recuperato dai problemi della sua Ferrari - quelli che girano meglio sul passo gara, seppur con le gomme ultra-soft che saranno quasi certamente quelle con cui i due battaglianti per il titolo iridato partiranno nella gara in programma domenica. Staccato di 556 millesimi il compagno di squadra Max Verstappen e di 704 la Mercedes di Lewis Hamilton.

Non a caso i piloti sono tornati a sfruttare il loro estro non solo al volante delle monoposto, ma anche nella scelta di livree sempre nuove e particolari dei rispettivi caschi.

L'australiano le ha dominate entrambe, abbassando più volte il record della pista.

Kimi Raikkonen è pronto a salire in auto a Singapore, dove la sua Ferrari dovrebbe ben comportarsi visti i precedenti quest'anno su piste ad alto carico come Monaco e Budapest, ma il finlandese non vuole sentir parlare di un ruolo da favorita per la rossa.

Belle sorprese e da segnarsi per Generalifantagp.sky.it sono rappresentate da Hulkenberg, quinto e da Vandoorne e Alonso, sesto e settimo. La soluzione? Prima troviamo il set-up ideale, poi risolviamo tutto il resto. "Abbiamo provato alcune cose e non sono sicuro sia la strada giusta da seguire, vediamo cosa fare in gara - ha commentato Vettel - Ora c'e' bisogno di un po' di tempo per capire bene su che aree intervenire". Carico di benzina un po' più basso all'apparenza anche per Daniel Ricciardo, che così come l'inglese della Mercedes gira decisamente più veloce ma anche per via di una vettura più leggera rispetto al ferrarista. A Monza Hamilton ha vinto partendo appunto dalla pole, mentre alle sue spalle la gara asciutta ha risistemato le gerarchie che al sabato si erano mescolate sotto la pioggia: Singapore è l'opposto tecnicamente, che cosa succederà?

Nel valzer degli annunci, c'è tempo per fare chiarezza sul futuro di Carlos Sainz.

Altre Notizie