Grande Fratello Vip 2, Marco Predolin: 'Sono finito in comunità perché…'

Marco Predolin è fidanzato con Laura Fiini lei ha 26 anni in meno

I concorrenti del Grande Fratello Vip 2017: Marco Predolin

Non siamo che alla terza giornata all'interno della casa del Grande Fratello VIP, ma qualcuno è già stato accusato di omofobia ed è finito nell'occhio del ciclone mediatico.

Quando si spengono i riflettori della diretta TV, i concorrenti del Grande Fratello Vip 2 iniziano a chiacchierare tra di loro con maggiore libertà, lasciandosi spesso andare a confidenze sulla propria vita privata (ricorderete per esempio, durante il primo GF Vip, le clamorose rivelazioni di Stefano Bettarini a Clemente Russo sulle sue conquiste femminili). Il conduttore sta passando la prima settimana di permanenza al reality show nella Casa Agiata, insieme alla squadra Rossa, formata da Simona Izzo, Carmen Di Pietro, i fratelli Rodriguez, Veronica Angeloni, Luca Onestini, Lorenzo Flaherty e Carla Cruz. Gli hanno ritirato la patente di guida per 'colpa' di Pio e Amedeo, i simpatici scrocconi di Emigratis. Il più loquace è stato l'ex conduttore de "Il gioco delle coppie", che ha raccontato una delle sue ultime peripezie: "Sono stato alcuni giorni in comunità, da Don Mazzi, perché avevo un tasso alcolemico di 0.87 e mi hanno fermato alla guida".

Marco Predolin: Nato a Borgo Val di Taro in provincia di Parma nel 1951 sotto il segno dell'Ariete, Marco Predolin (alto ben 187 cm), questa sera, lunedí 11 settembre 2017 entrerà a far parte dei concorrenti del Grande Fratello Vip. Un piccolo disguido che gli è pure costato un soggiorno in comunità, da Don Mazzi, in aiuto ai ragazzi difficoltosi. Ironicamente, Predolin fa capire che loro lo hanno spronato a divertirsi un po', ma è stato lui ad esagerare con l'alcol. Il conduttore, in modo allegro e ironico, ha spiegato che era in compagnia di Pio e Amedeo ad una cena e di aver accettato l'invito dei due comici a bere un amaro.

Si sa, dopo un po' ci si dimentica delle telecamere e questo è valso anche per Predolin che ha raccontato un fatto sinora rimasto segreto ai più.

In seguito, ma non ci sono ancora prove a riguardo, avrebbe paragonato l'omosessualità alla zoofilia.

Altre Notizie