Importavano cocaina dai narcos del Sud America: 19 arresti

Sequestrati oltre 2 chili di cocaina | Arrestati a Perugia due spacciatori

Importavano cocaina dai narcos del Sud America: 19 arresti

La polizia e la Guardia di finanza di Palermo hanno eseguito 19 misure cautelari nei confronti di altrettante persone accusate di essere responsabili di "reati in materia di stupefacenti aggravati dalla transnazionalità". Al termine delle formalità di rito, i due sono stati condotti nel carcere di Perugia, a Capanne, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria. Tra gli arrestati anche un 38enne originario di Carini, Alessandro Bono, che, secondo gli inquirenti, avrebbe mantenuto i contatti con i narcos sudamericani.

Nell'ambito delle operazioni "Cinisaro" e "Meltemi", coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia, gli agenti e le Fiamme gialle hanno effettuato il maxi-blitz in Sicilia, Calabria e Campania. Chili di droga portati nell'Isola e poi distribuita nelle piazze dello spaccio: a Palermo, prima di tutto, ma non soltanto tra gli obiettivi anche i clienti dello costa Ovest di Carini, Capaci, Partinico.

Cocaina comprata a caro prezzo: la quotazione è di 30mila euro al chilo comprata "all'ingrosso". Gli investigatori stanno cercando di decifrare la chat del telefonino che veniva utilizzata dai trafficanti.

Altre Notizie