Inter, Tronchetti: "Spalletti è sulla buona strada, ma la Juve resta favorita"

Tronchetti Provera

Tronchetti: Inter da podio, peccato che Moratti e Messi...

Intercettato dai microfoni di Sky, Marco Tronchetti Provera ha parlato a tutto tondo del mondo Inter, soffermandosi in particolar modo sulla situazione attuale e sui possibili scenari futuri, senza dimenticare però il recente passato ricco di trofei.

Che idea si è fatto dell'Inter? .

È una squadra che inizia ad avere carattere, non è ancora continua, ma Spalletti ha dato una buon impronta, c'è da ben sperare. "Dove puo' arrivare? E' presto per dirlo ma l'inizio e' buono e la strada giusta".

-Tanti anni per ricostruire una squadra, se lo aspettava?

"Spalletti e' un ottimo allenatore, ha carattere, sa tenere lo spogliatoio, da' fiducia alla squadra e ai tifosi".

L'acquisto da copertina non arrivato, è sorpreso? Per l'ad Pirelli anche nell'Inter di oggi ci sono giocatori che avrebbero potuto trovare spazio in quella del Triplete: "Non c'è la star ma la squadra gioca bene e può mostrare un buon calcio, che è quello che vuole il tifoso". Temo che sia un sogno che rimarra' nel cassetto, credo che resti al Barcellona. "Guardando quello che ha fatto sabato con l'Espanyol e ieri con i bianconeri sembra che diventi ogni anno più bravo, quello è calcio!".

Chi solletica la sua fantasia? . "Sono Messi e Neymar, ma se facessi un nuovo nome si andrebbe subito a cercare di capire altre cose".

Alcuni lo sarebbero benissimo, la differenza con quella squadra lì è la continuità, la forza dell'Inter del Triplete è stata la continuità, poi c'erano ottimi giocatori, qualche campione, ma un'attenzione che contro ogni squadra rendeva vincente il team.

SOCIETÀ - "La società è molto seguita da Zhang, la proprietà è vicina alla squadra e nell'atmosfera che si respira oggi conta molto questo elemento". Colpo alla Ronaldo? Sono un tifoso, non sono solo lo sponsor, andare allo stadio e vedere un campione è quello che ogni tifoso vorrebbe.

Altre Notizie