Juventus, Marotta: "Iniesta fondamentale per il Barça, non si muoverà"

Marotta e Allegri la Juve non ha fatto il salto di qualità. Era più forte prima

Marotta e Allegri la Juve non ha fatto il salto di qualità. Era più forte prima

Ai microfoni de La Sexta, emittente catalana, Giuseppe Marotta, direttore generale della Juve, ha spento definitivamente il sogno Andrés Iniesta: "Se viene da noi?" Ecco le sue parole: "De Sciglio e Bentancur titolari?" Don Andrés, cresciuto nelle giovanili del Barcellona e arrivato in prima squadra nel 2002, ha vinto otto volte la Liga e quattro la Champions, ma non sa ancora se andrà alla caccia di altre vittorie con la società a cui è legato da un passato indimenticabile. Se Bartomeu ci ha chiesto Dybala a pranzo?

Beppe Marotta, amministratore delegato della Juventus, ha parlato della sfida tra Barcellona e Juve al Camp Nou e ha parlato anche di Paulo Dybala.

Prosegue l'ad juventino: "Oggi abbiamo diverse defezioni ma non partiamo sconfitti. Credo che resterà a Barcellona". Abbiamo sicuramente aumentato la qualità della squadra. La Champions è un torneo, non è un campionato, quindi l'importante è arrivare nei momenti giusti con le migliori formazioni, avendo a disposizione tutti i giocatori.

Altre Notizie