Mastella assolto a 9 anni da dimissioni

Sistema Udeur e pressing per le nomine: assolti Mastella e gli altri imputati

Concussione a Bassolino, assolto il sindaco Mastella: “Il fatto non sussiste”

Cadono le accuse anche per altre ipotesi di reato: per la tentata concussione ai danni del manager della sanità casertana Luigi Annunziata, sono stati assolti Felice Casucci (difeso dai penalisti Alessia Duraccio, Andrea De Longis, Lucio Majorano); Sandra Lonardo Mastella, Nicola Ferraro e Fernando Errico.

Questo pomeriggio è giunta la sentenza del Tribunale di Napoli che ha stabilito che "il fatto non sussiste".

Nello specifico, il politico campano era accusato di concussione nei confronti del presidente della Regione Antonio Bassolino insieme all'ex consuocero Carlo Camilleri, la moglie Sandra Lonardo, e gli ex assessori regionali Luigi Nocera e Andrea Abbamonte.

Nei confronti di Mastella il pm aveva chiesto 2 anni e 8 mesi. La conseguenza più drastica fu la fine del governo Prodi. "Benevento, già penalizzata da un'economia che stenta a decollare, non poteva rimanere senza il suo primo cittadino, in quanto l'impasse che ne sarebbe derivato sarebbe stato fatale per il futuro della stessa Città".

Altre Notizie