Serie A, quarta giornata: Torino-Sampdoria, le probabili formazioni

Torino buone notizie dall’infermeria torna a disposizione Baselli

Serie A, quarta giornata: Torino-Sampdoria, le probabili formazioni

Genova. Parole di miele in conferenza stampa, nei confronti del mondo blucerchiato da parte del tecnico del Torino, Siniša Mihajlović, al punto da indicare il team genovese, come possibile sorpresa del campionato, ma soprattutto nel dichiarare di ritenere la Sampdoria una sua seconda casa. Noi andremo a Torino con grande rispetto per l'avversario, ma consapevoli delle nostre capacita'. Oltre alle formazioni Primavera del Perugia e Cremonese, a riposo nei due gironi del Primavera 2, anche Sampdoria e Torino hanno dovuto rinviare la prima apparizione della nuova stagione per via delle condizioni meteorologiche che avrebbero ostacolato lo svolgimento del match. "In queste due settimane le sedute d'allenamento sono state di altissimo livello e quindi mi aspetto una Sampdoria competitiva". Uno stop che avrà permesso sicuramente a Giampaolo di lavorare con il gruppo valutando anche gli ultimi innesti ma che vede la Doria lontano dalle sfide ufficiali da ben tre settimane. "La sosta ha tolto continuità alla squadra, ma ho potuto lavorare di più con Andersen, Strinic e Zapata". "Non ha ancora le conoscenze adeguate, ma è un diamante grezzo sul quale sarà bello lavorare".

Sui calciatori ancora inutilizzati: "Quando svolgo allenamenti dieci contro dieci devo fare delle scelte: mi dispiace tenere fuori Djuricic e Ivan".

Andersen, arrivato per sostituire il partente Skriniar, non ha ancora avuto modo di giocare.

Altre Notizie