'Squadra mobile', ecco cosa vedremo nella nuova stagione

Daniele Liotti, Valeria Bilello e Giorgio Tirabassi

Squadra Mobile 2: Torna Roberto Ardenzi | Anticipazioni 13 Settembre

Roberto Ardenzi, dieci anni di carriera all'Antimafia, viene promosso a Vice questore aggiunto alla squadra mobile di Roma, dove fra un caso e l'altro durante la prima stagione arriva a smaercherare Claudio Sabatini, collega che in realtà traffica droga sfruttando la sua posizione nella squadra mobile.

Le cose sembrano mettersi male per Ardenzi, raggiunto da un avviso di garanzia proprio a causa della morte di Marcello e in seguito scopre che il corrotto Sabatini "rischia" di diventare il capo della squadra mobile.

Intanto, alla Mobile gli agenti di Polizia indagano sul caso di una ragazza stuprata e, soprattutto, partono ufficialmente le indagini volte a mascherare politici ed imprenditori implicati in una rete di corruzione che sta travolgendo la città di Roma. E racconta anche la ragnatela di ricatti, complicità e violenza e le tecniche investigative che hanno permesso l'intera Operazione Mafia Capitale.

La coppia di attori Giorgio Tirabassi e Daniele Liotti, saranno i nuovi protagonisti, dopo il grande successo della prima stagione, della serie Mediaset prodotta da Taodue, "Squadra Mobile - Operazione Mafia Capitale".

L'appuntamento con la primissima puntata di Squadra Mobile 2 è, dunque, fissato in prime time su Canale 5 per le ore 21.10 di stasera, mercoledì 13 settembre 2017.

Anche in questa nuova stagione di Squadra Mobile, saranno moltissimi i casi che animeranno la quotidianità della metropoli romana e che Ardenzi, insieme alla sua squadra, dovrà affrontare. Tramite le intercettazioni telefoniche e il lavoro investigativo sul campo la Mobile è chiamata a fare pulizia. Ma la trama di Squadra Mobile 2 si intreccia perché dal lato suo, Claudio si vede soffiare sotto al naso la partita di diamanti sulla quale aveva messo gli occhi. Inoltre, lo stesso Ardenzi sarà determinato a catturare finalmente il suo ex collega Claudio Sabatini, a cui presta il volto Daniele Liotti.

Anche se la sentenza di primo grado emessa dai giudici della X sezione penale di Roma lo scorso luglio hanno fatto cadere per tutti gli imputati l'accusa di associazione mafiosa e la conseguente aggravante, il titolo del reboot di Squadra Mobile non è cambiato, conservando il marchio di Mafia Capitale.

Altre Notizie