"Chiudete il Grande Fratello Vip", Mediaset replica: "Assurdo"

GF Vip 2 Moige vuole sospendere lo show canale 5 replica

I genitori MOIGE contro il Grande Fratello VIP: volgarità ...

Insomma, nonostante il Moige, continui a non gradire la trasmissione del Grande Fratello Vip, sono in molti ad attendere con ansia la prossima puntata, per sapere come le dimamiche della casa si sono evolute e chi sarà il prossimo eliminato. Non mancano accesi litigi, imprecazioni che costano fortunatamente squalificazioni (come quella di Predolin), minacce gratuite (come quella dell'impulsivo Rodriguez ai danni di Bossari) e insulti (come le affermazioni pesanti contro Malgioglio). "Non possiamo accettare programmi così scadenti, di tale squallore e bassezza culturale, offensivi per la dignità di tutti gli spettatori adulti e minori che siano".

Mediaset ha subito ribattuto additando le critiche come delle semplici polemiche anacronistiche.

Il Moige questa volta si rivolto direttamente ai vertici Mediaset perchè provvedano presto alla chiusura di un programma definito 'trash' e decisamente non adatto alla visione di un pubblico di minori.

Secondo il Moige il Grande Fratello Vip 2 non dovrebbe essere inserito all'interno del palinsesto di Canale 5, non dovrebbe ricevere i soldi della pubblicità da parte degli sponsor e non dovrebbe più essere realizzato. Il comunicato prosegue con: "Tutti i programmi Mediaset rispettano le norme e i principi che regolano il sistema radiotelevisivo". Il Moige ha spiegato che il programma ha ormai una connotazione troppo trash e l'indecenza sembra essere troppo marcata per mandarlo avanti. "E non potrebbe essere altrimenti dal punto di vista legale", scrive il network in una nota. Non nega la facoltà alle singole associazioni di avanzare perplessità su alcune programmazioni, ma per evitare di vederle esistono due diversi livelli di protezione: il telecomando e il sistema "parental control" cha assicura a ogni famiglia la possibilità di regolare l'accesso televisivo ai minori. Ma oltre ai vincoli di legge Mediaset esprime una propria responsabilità editoriale che caratterizza quotidianamente l'attività televisiva del Gruppo. "Pretendere oggi di chiudere programmi televisivi suona assurdo e anacronistico, quando il vero tema riguarda l'accesso indiscriminato del pubblico di ogni età al mondo Internet su cui non è esercitato alcun controllo". Probabile che quest'anno lo show condotto da Ilary Blasi farà il bis, dal momento che ci pare a dir poco improbabile l'eventualità di una chiusura del programma.

Altre Notizie