Italia-Svezia, l'ora della verità: Jorginho a centrocampo e Gabbiadini in attacco

Disastro Italia 0-0 con la Svezia e niente Mondiale | Sport e Vai

Play-off Russia 2018: le probabili formazioni di Italia-Svezia

Una partita che vale la storia: Italia-Svezia di questa sera è una delle partite più importante della storia della Nazionale azzurra.

Out o in. Dentro o fuori: non ci sono mezze misure. Toppare la qualificazione equivarrebbe a un danno di immagine e a una macchia disonorevole che sarà difficile cancellare. Ribaltare l'1-0 dell'andata non sarà facile, per questo è stato scelto San Siro a far da cornice a quella che si preannuncia una serata più che infuocata.

Serve una vittoria larga e un gioco di grande orgoglio, cosa che è davvero mancata alla Nazionale dopo la debacle di settembre al Bernabeu contro la Spagna.

Italia (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Candreva (76′ Bernardeschi), Florenzi, Jorginho, Parolo, Darmian (63′ El Shaarawy); Gabbiadini (64′ Belotti), Immobile. Per Ventura, Tavecchio e tutti i vertici federali, ora, si apre la lunga stagione dei processi e delle condanne. Nella rifinitura ad Appiano Gentile, Ventura ha provato Manolo Gabbiadini al fianco di Ciro Immobile, e così vorrebbe presentarsi all'appuntamento con la Svezia. In difesa, sulla destra, al posto di Krafth ci sarà Lustig mentre a centrocampo con Larsson dovrebbe esserci Johansson, match winner dell'andata.

Altre Notizie