Napoli, in testa e imbattuto con un grande Insigne

Sarri: “20-25 minuti di difficoltà ma poi siamo cresciuti molto nella ripresa”

Napoli, in testa e imbattuto con un grande Insigne

Il folletto napoletano è stato protagonista realizzando la rete del vantaggio partenopeo, andando vicino alla doppietta negatagli dal palo e fornendo l'assist per il subentrato Zielinsky che ha siglato il gol vittoria. Lorenzo Insigne ancora protagonista con il gol che ha aperto la strada al successo contro il Milan. Avrebbe dovuto essere l'uomo della Provvidenza, non ha giocato a Milano e purtroppo è finita male. Questo quanto raccolto da NapoliSoccer.NET: "E' stata una grande vittoria contro una grande squadra come il Milan, siamo felicissimi e speriamo di andare avanti così". Con quella maglia bisogna accettare tutte le decisioni e poi in Italia ci sono tanti ragazzi forti tecnicamente.

Inizialmente il Milan sembrava contenere senza troppe difficoltà gli attacchi degli azzurri, ma il pallino del gioco lo ha avuto sempre la formazione di Sarri e la difesa alta di Montella ha pagato fino a quando Romagnoli non ha tenuto in gioco l'attaccante partenopeo che si è involato verso la porta di Donnarumma e lo ha trafitto con grande freddezza per l'1-0.

Inevitabilmente il discorso si è poi spostato sulla Nazionale. "Anche se non siamo andati al mondiale, dobbiamo ringraziarlo per l'impegno che ci ha messo fino alla fine". Perché un Mondiale senza l'Italia non esiste, e pure è così Non voglio fare polemica, ho accettato le scelte del mister.

Altre Notizie