Troupe di Striscia la Notizia aggredita a Bologna

Vittorio Brumotti e la troupe di Striscia La Notizia aggrediti e rapinati a Bologna

STRISCIA LA NOTIZIA/ Vittorio Brumotti aggredito da spacciatori a Bologna

I Carabinieri di Bologna hanno avviato le indagini per risalire agli autori di una rapina in concorso commessa ieri sera ai danni di una troupe di "Striscia la Notizia" che si trovava all'interno del Parco della Montagnola per un servizio giornalistico sulla situazione di questa zona della città, in particolare il massiccio spaccio di droga. Proprio durante la registrazione del servizio degli stranieri infatti si sono avvicinati alla troupe televisiva aggredendola e sottraendogli la telecamera.

Uno di questi è stato rimesso in libertà su disposizione del pm di turno, gli altre quattro sono stati rinchiusi in camera di sicurezza, in attesa di presentarsi davanti al giudice per l'udienza di convalida dell'arresto.

L'inviato del telegiornale satirico Vittorio Brumotti e due cameraman si trovavano nel parco della Montagnola, nei pressi della stazione centrale, quando sono stati aggrediti e rapinati. Così, ha potuto filmare il momento della cessione delle sostanze stupefacenti. Tutti stranieri secondo le prime notizie che arrivano.

Nonappena il giornalista ha spiegato che si trattava di un servizio televisivo è stato accerchiato ed aggredito da una decina di uomini. Al momento, non si ha la certezza che siano direttamente coinvolti nell'aggressione alla troupe di 'Striscia la Notizia'.

Dopo l'aggressione sono intervenuti tempestivamente i Carabinieri della Compagnia Bologna. Subito allertate le forze dell'ordine hanno fermato due ragazzi del Gambia di cui si sta verificando la reale colpevolezza. Le verifiche, infatti, sono ancora in corso. Un italiano che si sarebbe intromesso per criticare gli operatori di 'Striscia' per le loro presunte provocazioni.

Altre Notizie