8 dicembre, perché e come si celebra la festa dell'Immacolata

Massafra celebra la Festa dell'Immacolata Concezione

Nella festività dell'Immacolata scoprire l'iconografia di Maria ...

Il Natale acquavivese si realizza grazie alla sinergia tra l'Amministrazione pubblica, il tessuto associativo locale e le realtà commerciali e imprenditoriali della città: una collaborazione che si è confermata vincente nel corso degli anni.

I festeggiamenti inizieranno ufficialmente con l'accensione dell'albero in Piazza dei Martiri l'8 dicembre, giorno dell'Immacolata Concezione e giornata anche dell'ormai tradizionale "Festa delle pettole e dei dolci natalizi". I pompieri, come ogni anno, deporranno dei fiori nella chiesa dell'Immacolata.

L'Immacolata Concezione è una verità della fede, creduta da noi cattolici, secondo la quale Maria è stata preservata immune dal peccato originale fin dal primo momento del suo concepimento nel grembo di sua madre. Questa sera mons. Angelo Giurdanella, vicario generale della diocesi di Noto, celebrerà i solenni vespri della vigilia nella chiesa di San Francesco d'Assisi all'Immacolata. Al termine della preghiera il Papa si recherà in visita privata alla basilica parrocchiale di Sant'Andrea delle Fratte, per pregare di fronte all'effige della Madonna del Miracolo, nell'anniversario dell'apparizione ad Alfonso Ratisbonne. Tradizione vuole che si mangino le cime di rape accompagnate da frittelle, pettole e panzerotti variamente conditi e farciti a seconda dei gusti e della fantasia di chi li prepara. Venerdì 8 dicembre, alle 10 e 45 l'omaggio floreale dei Vigili del Fuoco.

ALL'ESTERO - La festa dell'Immacolata non è una ricorrenza sentita all'estero.

La scelta dell'8 dicembre, infine, non è stata casuale: esattamente nove mesi dopo (8 settembre) si celebra la nascita della Madonna. Espositori, artigiani, produttori e associazioni invitano i visitatori alle numerose bancarelle e alla casa "Babbo Natale" in cui i bambini potranno portare la propria letterina e fotografarsi.

Altre Notizie