Commissione banche, convocati Consoli e Zonin

Banche venete Casini l'audizione di Zonin Consoli e D'Aguì sarà pubblica

Commissione banche, convocati Consoli e Zonin

Oltre alla conferma che la commissione sentirà nei prossimi giorni anche gli ex ministri dell'Economia Giulio Tremonti, Vittorio Grilli e Fabrizio Saccomanni, si sono aggiunti alla lista nelle ultime ore anche Gianni Zonin, ex ad di Banca popolare di Vicenza, Vincenzo Consoli ex ad di Veneto Banca e pure Pietro D'Aguì, ex manager di Banca Intermobiliare (Bim), che dovranno parlare sul crack degli istituti veneti.

Ora resta da vedere se i diretti interessati, soprattutto Consoli e Zonin, si presenteranno davanti alla commissione.

Particolarmente agitate sono le acque che hanno accompagnato l'odissea di Banca Veneto che nel 2016 aveva registrato perdite per 1,5 miliardi.

"Poi - ha proseguito Brunetta - ci sarà un secondo pacchetto, diciamo più caldo, con le proposte di tutti i gruppi rispetto al quale c'è la comune opinione di non porre veti e di dedicare due, tre o quattro giornate di lavori per completare le audizioni richieste come quelle di Consoli, di Ghizzoni o di altri. In caso di necessità ci potrà essere una seduta anche il 23 e, per esigenze estreme, anche nella settimana dopo Natale", ha commentato Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera. "Su questo primo pacchetto c'è consenso e le audizioni si svolgeranno entro il 17 dicembre".

La decisione è stata presa nonostante la contrarietà di Casini, che già nei giorni scorsi aveva sostenuto che sul dossier Etruria non fossero necessarie altre audizioni.

Intanto proprio ieri sera Maria Elena Boschi, ospite di 'Porta a Porta', ha parlato ancora: "Io non faccio l'avvocato difensore di mio padre, ma io non sono mai venuta meno ai miei doveri costituzionali". La figlia è Maria Elena, ministro delle Riforme.

Il calendario delle audizioni prevede che vengano sentiti il presidente uscente della Consob Giuseppe Vegas, che scade il 15 dicembre, l'appena riconfermato governatore di Bankitalia Ignazio Visco e il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan.

Altre Notizie