Da venerdì a domenica le "Stelle di Natale AIL"

Stelle di Natale AIL in 4.800 piazze: scende in campo anche la Serie A

Tornano le stelle di Natale per combattere la leucemia [Video]

Palermo - Tornano puntuali anche quest'anno le stelle di Natale dell'Ail (Associazione Italiana contro le Leucemie, linfomi e mieloma). Presenti su tutte le piazze della provincia, offriranno le stelle di Natale, contraddistinte dal logo "AIL", a quanti verseranno un contributo associativo minimo di 12 euro.

Sarà possibile inoltre trovare le Stelle di Natale AIL nelle agenzie della banca Unicredit di Agrigento (piazzale Aldo Moro - via Imera - Villaggio Mosè), Aragona, Bivona, Burgio, Caltabellotta, Canicattì (via Battisti, 16); Casteltermini, Cattolica Eraclea, Cianciana, Favara (via Vespri), Grotte, Lampedusa, Licata, Menfi, Naro, Palma di Montechiaro, Porto Empedocle, Raffadali, Ravanusa, Ribera, San Giovanni Gemini (viale Dionisio Alessi, 20), Santa Margherita Belice, Santo Stefano Quisquina, Sciacca (piazza Mariano Rossi, 23 - via Palma, 5), Siculiana. Quest'anno chi vorrà sostenere l'Associazione potrà farlo in vari modi. Dall' 1 al 15 dicembre è infatti attivo il numero solidale 45541, attraverso il quale inviare un SMS per donare 2 € da telefoni cellulari o 5/10 euro da rete fissa.

Con i fonti raccolti l'AIL continuerà a svolgere le attività che da oltre 45 anni la contraddistinguono: sostegno alla ricerca, potenziamento del servizio di assistenza domiciliare, realizzazione di case alloggio, supporto ai centri di ematologia e trapianto di cellule staminali, promozione della formazione e dell'aggiornamento professionale di medici, biologi, infermieri e tecnici di laboratorio. Lega Serie A e Associazione Italiana Arbitri scendono in campo per AIL Anche quest'anno la Lega Serie A e l'Associazione Italiana Arbitri sostengono AIL con una campagna di sensibilizzazione negli stadi. Anno dopo anno l'associazione si è impegnata ad incrementare la sua presenza sul territorio e le stelle sono diventate una vera e propria icona della solidarietà, che ha contribuito a finanziare la ricerca scientifica e l'assistenza ai pazienti ematologici.

"Voglio ringraziare in anticipo - ha detto la dottoressa Bonsignore - tutti i cittadini che ci sono e ci saranno vicini in tutte le nostre iniziative".

Altre Notizie