Inter, tratta di calciatori dalla Costa D'Avorio: coinvolto un tesserato

Tratta di baby calciatori dalla Costa d'Avorio perquisizione e tre arresti a Parma

Tratta di baby calciatori dalla Costa d'Avorio, perquisizione e tre arresti a Parma

Alla fine un provvedimento è arrivato: tre arresti e cinque indagati per la tratta dei calciatori dalla Costa d'Avorio. I capi d'accusa sono pesanti, come riporta "La Gazzetta dello Sport": favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e falso per l'ingresso illegale in Italia dei giovani calciatori africani.

Gli arrestati sono Giovanni Damiano Drago, procuratore calcistico di 32 anni, "mente" dell'operazione, e gli ivoriani Demoya Gnoukouri e Kone Abdouraman di 43 anni.

Uno di questi potrebbe essere Assane Gnoukouri, tesserato dell'Inter insieme al fratello ed il padre Demona Yves è stato arrestato per la vicenda. Non a caso ieri sono state perquisite le loro abitazioni milanesi. Nessuna indagine sull'Inter, parte lesa dell'azione dei tre accusati. Il calciatore ha fatto sapere tramite il proprio legale che si difenderà in tutte le sedi competenti.

Altre Notizie