Koulibaly-Zielinski-Hamsik: il Napoli torna grande e primo, 1-3 a Torino

Chiudi

 	Apri

Chiudi Apri

E' durato appena due settimane l'interregno della formazione nerazzurra: gli uomini di Sarri si riappropriano del primo posto con un vantaggio di 2 punti grazie alle reti di Koulibaly, Zielinski e Hamsik che raggiunge (finalmente) Maradona nella classifica dei goleador del Napoli.

Prova a rispondere subito il Napoli con una splendida palla di Mertens a liberare Allan, il brasiliano si invola in solitaria verso la porta ma subisce il recupero di Molinaro, che in extremis chiude sul 5 azzurro. Gli azzurri vogliono ritrovare la confidenza con i tre punti, mentre la compagine granata, dopo i tre punti conquistati contro la Lazio, vogliono confermarsi tra le mura amiche, quindi si preannuncia una sfida davvero interessante.

Gli azzurri ci mettono pochissimo a sbloccare la gara mettendola in discesa sugli sviluppi di un corner: Callejon batte dalla sinistra, sponda di Allan che accomoda la sfera per la perentoria incornata di Koulibaly che infila Sirigu da distanza ravvicinata.

Nella seconda parte l'Inter si è misteriosamente sfaldata, ha subito un calcio di rigore controverso, per quanto corretto a termini di regolamento, e alla fine ha perso addirittura 3-1, dopo aver colpito una traversa ma avendo anche mollato la presa troppo presto sulla partita.

Gli azzurri continuano a spingere sull'acceleratore e trovano il raddoppio poco dopo la metà del primo tempo, splendida intuizione di Jorginho che pesca Zielinski, il polacco è solo davanti a Sirigu e lo batte per il 2-0 partenopeo. Il Torino ha una reazione d'orgoglio, ma Baselli al 43' conclude male su assist di Iago Falque, a tu per tu con Reina.

Ad inizio ripresa Mihajlovic inserisce Ljajic per Valdifiori, passando al 4-2-3-1.

Gol di Fazio convalidato con l'ausilio del Var e sardi beffati allo scadere, dopo una gara che avrebbe meritato di dare almeno un punto. Il finale, dunque, non riserva sussulti. A disposizione: Ichazo, Milinkovic-Savic, Acquah, Ljajic, Niang, Gustafson, Edera, Obi, Barreca, Moretti, Boyè, Lyanco.

NAPOLI (4-3-3) Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho (31' st Diawara), Hamsik (38' st Rog); Callejon, Mertens, Zielinski.

Ammoniti: Baselli (T), Albiol (N). Recuperi: 0' pt e 3' st. Spettatori: 19.000 circa.

Altre Notizie