Marco Carta, outing del suo ex convivente Ivano Marino

Ivano Marino

Ivano Marino, ex tronista perseguita un atleta olimpico: “Dico a tutti che sei gay”

Poi Ivano Marino precisa: "Posso confermare l'esistenza di una relazione sentimentale con Alex Di Giorgio della durata di un anno e mezzo e, successivamente, una relazione sfociata in una convivenza in Roma con Marco Carta nella sua abitazione, ma ribadisco con altrettanta fermezza di non aver mai messo in atto comportamenti assimilabili al reato di stalking, o qualsivoglia altro reato, quanto mi si addebita non è nel mio stile, mi reputo una persona equilibrata e rispettosa degli altri in genere".

Ivano Marino, ex tronista della trasmissione Uomini e donne, è sotto processo con l'accusa di stalking nei confronti del suo ex compagno, un atleta olimpico, con la minaccia di rivelare che fosse gay.

Il giovane avrebbe perseguitato per mesi l'ex fidanzato minacciandolo di rivelare la sua omosessualità. La vittima ha affermato: "Mi sono deciso a denunciare perché non ce la facevo più. Inviava messaggi a me, ma anche a conoscenti", ha detto la vittima nel corso della prima udienza del processo che si è svolta ieri in un'aula del tribunale di piazzale Clodio.

Secondo l'accusa nel 2013 avrebbe creato dei falsi profili su Facebook, Instagram e Twitter per perseguitare la vittima.

Durante l'udienza ha preso la parola anche il cantante Marco Carta, concorrente e vincitore di Amici nel 2009, vincitore di Sanremo nel 2009 e partecipante alla scorsa edizione dell'Isola dei Famosi. I messaggi su WhatsApp costituiscono la vera prova: "Vogliono che tutti sappiano" scriveva Marino mentra l'atleta cercava di non far conoscere a tutti i particolari della sua vita privata. Il cantante ha risposto al giudice su alcuni fatti specifici e al termine della deposizione il magistrato ha disposto la secretazione di numerosi passaggi.

Altre Notizie