Napoli, una sconfitta che pesa anche per l'Europa League

Un giocatore diella Dinamo Kiev bianco e dello Skenderbeu arancione in un contrasto durante la 1^ giornata del Girone B

Un giocatore diella Dinamo Kiev bianco e dello Skenderbeu arancione in un contrasto durante la 1^ giornata del Girone B

Tutto sarà deciso stasera, mentre il sorteggio per i sedicesimi di finale si svolgerà lunedì 11 dicembre nella sede UEFA di Nyon.

Sarà in ogni caso difficile raggiungere i 66 milioni toccati lo scorso anno, quando le squadre italiane alla fase a gironi di Champions erano solo due, ma il confronto con i premi dell'Europa League è eloquente: 750.000 euro per gli ottavi e 6,5 milioni per chi vincerà. Tutte le altre - le 4 restanti della Champions e le seconde classificate nei gruppi di Europa League - verranno incluse nella stessa urna. Sicuri della retrocessione in Europa League anche Celtic Glasgow, Cska Mosca e Sporting Lisbona, alle quali potrebbero aggiungersi rivali continentali di prestigio come Borussia Dortmund, Porto e Napoli. In campionato la situazione è complicata perché dopo il pari del Vigorito i rossoneri sono addirittura fuori dall'Europa League e la partita contro il Bologna del prossimo weekend diventa addirittura uno scontro diretto.

Si aggiungono alla lista delle formazioni già qualificate per i sedicesimi di finale: Villarreal, Dynamo Kiev, Partizan, Braga, Milan, Atalanta, Lione, Steaua Bucarest, Viktoria Plzen, Arsenal, Salisburgo, Ostersunds, Lazio, Nizza, Zenit San Pietroburgo, Real Sociedad.

Alle terze classificate nei raggruppamenti di Champions vanno poi aggiunte le prime e le seconde di Europa League. Il 13 aprile è in programma il sorteggio per le semifinali, che si terranno il 26 aprile e il 3 maggio.

Altre Notizie