Neve e freddo in tutta la penisola per il ponte dell'Immacolata

Ponte dell'Immacolata di ghiaccio e neve

Analisi modelli GFS00Z: freddo, neve e tante piogge: la tendenza del modello americano di questa mattina

Il Piemonte dovrebbe restare ai margini della perturbazione che investirà l'Italia nel ponte dell'Immacolata.

La giornata di oggi, mercoledì 6 dicembre 2017, sarà caratterizzata ancora una volta, come tutto l'inizio di questa settimana, dal bel tempo.

Intanto per domani, venerdì 8 Dicembre, molte nubi al Nord Italia sia nelle ore diurne che in quelle serali associate a piogge anche di forte intensità sulla Liguria di levante, perturbato anche sulle regioni di nord-est con precipitazioni diffuse specie durante la seconda parte della giornata.

Vista la perturbazione dell'Immacolata che sta colpendo il nostro Paese e che, proprio nei giorni festivi, raggiungerà il suo massimo, vediamo nel complesso del weekend cosa ci aspetta. Nevicherà anche nelle zone appenniniche, ma solo a partire dai 1100-1200 metri.

Relativamente alla provenienza della domanda internazionale, si confermano ancora una volta primi i tedeschi seguiti dai francesi e dagli inglesi mentre, sul lungo raggio, oltre agli Usa arrivano segnali incoraggianti anche da Cina, Giappone e Russia. Sabato rovesci e temporali sparsi su medio versante Adriatico e al Sud, più incisivi tra Marche, Abruzzo, Molise, Gargano, nonchè bassa Campania, Calabria tirrenica, Nordest Sicilia. La neve cadrà sopra i 700/1000 metri, ma con quota in calo dalla sera. Il nord-ovest potrebbe invece essere risparmiato dalla perturbazione. "Nella giornata di domenica" aggiunge infatti Giuliacci "le correnti gelide si spingeranno con decisione anche sulle regioni meridionali, portando la neve fino a quote piuttosto basse pure sui rilievi del Sud". Tempo freddo e ventoso praticamente ovunque, con neve a tratti in pianura tra Romagna e Marche, in calo sotto i 1000m anche altrove.

Altre Notizie