Pensionato ucciso Fermato il badante

Anziano strangolato in casa fermato il badante   
                       
                
         Oggi alle 10:50- ultimo aggiornamento alle

Anziano strangolato in casa fermato il badante Oggi alle 10:50- ultimo aggiornamento alle

Un salvadoregno di 34 anni e' stato fermato dai carabinieri di San Donato Milanese con l'accusa di omicidio. Il corpo del 71enne Antonio Izzo era stato trovato il 26 novembre nel suo appartamento: inizialmente si era pensato a una morte naturale, ma l'autopsia avrebbe rivelato che la causa del decesso è stata il soffocamento. L'ecuadoriano aveva dato l'allarme.

Il badante reoconfesso, era giunto in Italia un mese e mezzo fa.

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, il 34enne avrebbe ucciso l'anziano perché voleva licenziarlo.

E proprio il badante, a due settimane di distanza dai fatti, è stato fermato dai carabinieri di San Giuliano come presunto responsabile dell'omicidio. Domenica 26 novembre sarebbe scattata un'ulteriore lite, al culmine della quale il sudamericano avrebbe soffocato il pensionato.

Altre Notizie