Roma, bomba rudimentale esplode dinanzi stazione Cc

I segni sul portone della caserma

I segni sul portone della caserma

Appresa la notizia della deflagrazione, sul posto è subito accorso il generale Antonio De Vita comandate provinciale dei carabinieri di Roma.

Ansia e caos, stamani, a via Britannia, davanti alla stazione dei carabinieri Roma San Giovanni. Il procuratore aggiunto Francesco Caporale, coordinatore dei pm del 'pool' dell'antiterrorismo, e' in attesa di una informativa su quanto accaduto da parte dei militari del Ros e quelli del Comando Provinciale di Roma. Fortunatamente non ci sono stati feriti, ma ancora una volta piomba sulla Capitale lo spettro del terrorismo.

Aperta un'indagine affidata al Nucleo Informativo e del Nucleo Investigativo di Roma e ai Carabinieri del Ros.

L'ordigno, al momento, è nelle mani degli artificieri dell'arma i quali hanno già avviato l'iter delle indagini. Ad indagare i carabinieri del Comando Provinciale di Roma.

Nelle ultime ore è scoppiata una bomba davanti all'ingresso della stazione dei carabinieri di Roma San Giovanni. L'ordigno è stato posizionato sul marciapiede davanti al portone d'ingresso. Sembra che lo scoppio sia stato alquanto poderoso; l'hanno udito anche a diverse centinaia di metri di distanza. Nessun danno alle persone, ma il pericolo è stato scampato per puro caso: se qualcuno si fosse trovato a passare in quel momento, le conseguenze sarebbero potute essere molto più gravi. Modalità simili, per alcuni aspetti, alla bomba esplosa a maggio nel parcheggio delle poste di via Marmorata.

Altre Notizie