Adiconsum: UBI chiamata a rispondere sul comportamento scorretto di Banca Marche

Arbitro Consob “i risparmiatori possono rivalersi sulle vecchie banche”

Adiconsum: UBI chiamata a rispondere sul comportamento scorretto di Banca Marche

Ora, dopo la decisione dell'8 novembre 2017 del tribunale di Milano abbiamo l'ulteriore conferma di quanto Adiconsum ha sempre sostenuto e cioè che Ubi dovrà rispondere anche agli azionisti sul comportamento scorretto di Banca Marche.

E' di queste ore la trasmissione delle prime decisioni dell'Arbitro per le Controversie Finanziarie relativamente ai casi di Banca Marche e, se il buon giorno si vede dal mattino, Adiconsum, in questa occasione, crede di potersi considerare soddisfatta dei primi risultati comunicati.

L'orientamento emerge da una serie di decisioni dell'arbitro pubblicate oggi e che riguardano i ricorsi presentati da ex clienti di Banca Marche. Si potrà dunque fare ricorso con l'"allegazione di una violazione delle regole di correttezza e trasparenza nella prestazione di un servizio di investimento" azionario.

Diverso ancora il caso delle due "nuove" banche venete acquistate da Intesa Sanpaolo, dove resta ancora da stabilire quale sarà l'organismo chiamato a stabilire l'eventuale ristoro. Gli intermediari interessati sono stati 119, di cui 91 sono banche.

Altre Notizie