Assange, Londra rifiuta di concedergli lo status di diplomatico ecuadoriano

Assange in ambasciata

J. Assange presso l'Ambasciata dell'Equador

Lo ha annunciato l'Associated Press. Ora, secondo una fonte citata dall'International Business Times, molti all'interno dell'ambasciata non ne possono più della mancata igiene di Assange.

Due giorni fa, l'Ecuador ha concesso ad Assange la nazionalità e ha chiesto a Londra di riconoscergli lo status di diplomatico. L'accusa Marianne Ny, però, ha spiegato di voler riprendere immediatamente le indagini se l'uomo sceglierà di rendersi disponibile in futuro. Il programmatore australiano risiede tra quelle mura dal 2012 e non può lasciare l'edificio, pena l'arresto per violazione dei termini di cauzione. No, dietro i recenti tentativi dell'ambasciata dell'Ecuador a Londra di allontanare, dopo 5 anni di asilo, Julian Assange, ci sono le lamentele del personale della sede diplomatica di Quito: "Non si lava".

Pressioni diventate insostenibili da parte di governi dei Usa e Gb?

Altre Notizie