Australian Open: Caruso e Sonego avanti - Errani e Berrettini stop

Australian Open: Caruso e Sonego avanti - Errani e Berrettini stop

Australian Open: Caruso e Sonego avanti - Errani e Berrettini stop

Dalle qualificazioni arrivano al tabellone principale degli Australian Open altri tre italiani.

La gioia di Lorenzo Sonego dopo aver eliminato Tomic.

Vale la pena ripercorrere il cammino nel draw preliminare di Sonego, che dopo il brasiliano Thiago Monteiro e l'egiziano Mohamed Safwat ha messo in riga anche Bernard Tomic, australiano ex numero 17 del mondo (due anni fa) sprofondato nel 2017 intorno alla 140esima piazza ATP.

Vinto il primo parziale 6-1, Sonego ha perso per 7-5 il tie-break del secondo. Sul 5-4 40-40 Sonego ha messo a segno un rovescio lungolinea (uno dei 15 vincenti del set, compresi 4 ace) e ha poi trasformato il terzo match point. Lorenzo tenterà una nuova impresa nel tabellone principale contro Haase. Nell'ultimo incontro della giornata il siciliano ha superato in rimonta Mathias Bourgue con il punteggio di 3-6 7-6 (5) 6-4. Avanti 3-2, Caruso ha mantenuto il vantaggio non perdendo più neanche un punto sui suoi turni di servizio. L'allievo di Gipo Arbino scenderà in campo martedì e sarà uno dei sette azzurri ai blocchi di partenza del primo major della stagione, insieme a Paolo Lorenzi, Andreas Seppi, Thomas Fabbiano, Fabio Fognini, Salvatore Caruso e Matteo Berrettini; quest'ultimi due provenienti dalle qualificazioni, con Berrettini ripescato come lucky loser. Il suo rivale nel primo turno sarà Mannarino, testa di serie numero 28. Come a voler rimarcare, una volta di più, che è sempre più difficile fare affidamento su giocatrici comunque eccezionali, che tanto di bene hanno fatto per il nostro sport, ma che per diversi motivi non sono più (o non ancora, nel caso della Errani) nella miglior condizione. La bolognese è stata battuta in due set da Luksika Kumkhum in meno di un'ora e un quarto. Al primo turno, Salvo se la vedrà con Malek Jaziri.

Altre Notizie