Bacca: "Il Milan vive di ricordi, mentre Juve e Inter sono cresciute"

Bacca, bordata al veleno sul Milan: “Juve e Napoli crescono, i rossoneri vivono di ricordi. Quando ero lì…”

Bacca: "Il Milan vive di ricordi, mentre Juve e Inter sono cresciute"

Dopo una serie di mesi deludenti il Milan sembrerebbe aver trovato un pò di respiro, grazie alla vittoria in Coppa Italia contro l'Inter e anche all'ultimo trionfo in campionato con la rete di Leonardo Bonucci.

Sul suo trasferimento al Villarreal Bacca non mostra alcun pentimento: "Nessun passo indietro". Prima dicevano che il problema era l'allenatore e lo hanno cambiato, poi il problema erano i giocatori, alcuni di alto livello hanno tradito. Ho fatto parte di un Milan diverso, non in quello che ha fatto la storia. Però di storia non si vive, lo dimostra in Real Madrid quest'anno.

"A mio parere i cicli iniziano e finiscono, Juventus e Napoli hanno ragionato per lavorare al meglio in questi anni e crescere costantemente, al Milan invece sono troppo ancorati al passato". Intervistato dall'edizione colombiana di 'Marca', Bacca ha scoccato l'ennesima frecciatina nei confronti del Milan ormai in crisi da 2 anni, senza che si riesca a capire il motivo. "Il Milan da molti anni non è tra le migliori, ci andai per la storia che aveva alle spalle, ma ci sono state molte sorprese". L'attaccante successivamente si è concentrato sul suo momento attuale al Villareal, affermando di trovarsi molto bene: "Qui ho più spazio e qualità". Qui l'allenatore mi chiede di giocare come io vedo la partita: mi posso muovere a sinistra, a destra, all'indietro.

Altre Notizie