Beatrice Lorenzin e il simbolo "petaloso"

Beatrice Lorenzin e il simbolo

Beatrice Lorenzin e il simbolo "petaloso"

Sarà presentato domani ufficialmente al Tempio di Adriano il simbolo di 'Civica popolare-con Lorenzin', secondo un cambio di grafica che dovrebbe chiudere diplomaticamente la querelle tra Lorenzo Dellai e Francesco Rutelli attorno all'iniziale logo legato all'idea della 'Margherita 2.0'. Il colore predominante è il rosa acceso, un cerchio che comprende i simboli dei partiti fondatori: Italia dei valori, Centristi per l'Europa, Democrazia solidale, L'Italia è popolare, Alternativa popolare. È piuttosto un "fiore 'petaloso' - spiega la ministra - frutto dell'immaginazione di un bambino e disegnato dalla sua mamma, mia amica". "Questo simbolo rappresenta la nostra storia - dice la ministra della Salute - e parla di crescita, speranza e futuro. Per me è una peonia".

"Gli italiani sono stanchi di promesse non mantenibili". Non "una lista elettorale - ripete più di una volta - ma una forza politica che guarda avanti". La campagna elettorale in atto mi sembra quella di 'Cetto Laqualunque', a chi la spara più grossa. La soglia di sbarramento non preoccupa, almeno nelle intenzioni: "Non sappiamo quanto faremo, ma non importa".

Lorenzin gioca con l'esperienza maturata in ambito sanitario: "Abbiamo vaccinato gli italiani, ma credo che l'Italia abbia bisogno di un vaccino contro l'incapacità e dai populismi e gli estremismi - dice - Vogliamo introdurre un nuovo farmaco: l'ascolto". Vogliamo dare risposte concrete a partire dalla nostra identità.

Il programma, sul quale gli alleati si confronteranno nei prossimi giorni, verrà presentato "in più tappe". Una scelta di campo che, tuttavia, non si tradurrà in subalternità al Partito Democratico: Civica Popolare, ribadisce Lorenzin, si muoverà "in autonomia" rispetto ai democrat, "siamo una nuova forza politica che vuole contare, noi ci mettiamo in gioco". E poi anziani, famiglie ("bisogna sostenere il potere d'acquisto") e imprese ("sono loro a costruire lavoro").

Altre Notizie