C'è stato un falso allarme missilistico alle Hawaii

Hawaii messaggio scatena allarme missile dalla Corea. Le autorità

C'è stato un falso allarme missilistico alle Hawaii

Intorno alle 8 di stamattina gli abitanti delle isole Hawaii, negli Stati Uniti, hanno ricevuto un falso allarme su un imminente attacco missilistico. Migliaia le persone che hanno condiviso il messaggio sui social, su Twitter in particolare. Poco dopo - un poco che sarà sembrato durare un'eternità a chi avrà letto il testo da "fine del mondo" - l'agenzia locale per le emergenze, la "Hawaii's Emergency Management Agency" ha annullato l'allerta chiarendo che era stata inviata per errore.

Il falso allarme missile balistico non ha riguardato solo i telefonini di tutti coloro che si trovavano alle Hawai ma è stato trasmesso anche come ultim'ora sugli schermi di tutte le tv Usa, con un titolo che scorreva su fondo rosso ed il suono in sottofondo di una sorta di allarme. "Cercare rifugio immediato. Questa non è un'esercitazione", si leggeva nel messaggio, tutto in lettere maiuscole. "Ho avuto conferma - ha aggiunto - dai funzionari che non c'è alcun missile in arrivo". Tuttavia non è stato spiegato come ciò possa essere accaduto. Anche e soprattutto in un momento di tensione regionale per i test nucleari e missilistici della Corea del Nord. A inizio dicembre, nelle Hawaii erano state svolte esercitazioni generali della popolazione in vista di un possibile lancio di missili balistici di Pyongyang.

Altre Notizie