Corea del Nord, Luttwak: " è ora di bombardare"

Corea del Nord e del sud, martedì vertice ai massimi livelli alla frontiera tra i due paesi

Come si vive in Corea del Nord: le foto censurate che il regime non vuole farti vedere

Mentre le due Coree stanno cercando un terreno di dialogo per assicurare ai loro paesi un clima di pace e Papa Francesco invita di continuo alla negoziazione della pace mediante una "la politica della misericordia", c'è chi la pensa diversamente. Per Moon dunque il miglioramento delle relazioni con il Nord passa "inevitabilmente" attraverso la soluzione della crisi nucleare: "la denuclearizzazione della Corea del Nord - ha infatti sottolineato - è una parte" fondamentale "del cammino verso la pace, che è il nostro obiettivo".

La Corea del Nord non ha alcun rapporto diplomatico formale con gli Stati Uniti e da anni continua a non rispettare le regole della comunità internazionale, facendo decine di test nucleari e missilistici, ma soprattutto minacciando gli Usa di un possibile attacco contro una delle sue città. Nel corso dei 45 minuti dell'intervista all'interno dello Studio Ovale della Casa Bianca, Trump ha detto di aver sviluppato buoni rapporti con Pyongyang, una affermazione che smentisce tutto quello che aveva detto finora sulla Corea del Nord. "Come le due messe a segno da Israele che nel 1981 a Osirak colpì il reattore nucleare di Saddam Hussein e in Siria nel 2007 bombardò un'installazione nucleare comprata, guarda caso, dalla Corea del Nord". Fra queste, il rischio di una rappresaglia con l'artiglieria convenzionale che potrebbe fare una strage nella capitale sudcoreana Seul e dintorni e mettere in pericolo la vita di 20 milioni di persone che vivono nell'area. Il presidente sud-coreano Moon Jae-in si è detto pronto a incontrare il leader nordcoreano all'indomani di un vertice fra le delegazioni dei due paesi e in seguito alla notizia della decisione di Pyongyang di partecipare ai giochi invernali, in programma in Corea del Sud. A questo punto della situazione, gli Usa potrebbero anche desistere dai tentativi di salvare la Corea del Sud e lasciarla al suo destino, sostiene Luttwak. Rappresaglia diretta, missili balistici possono essere considerati un'anticipazione di ciò che potrebbe succedere se in tempi rapidi non si effettua un bombardamento sulla Corea del Nord.

Altre Notizie