Dakar auto, ruggisce Loeb; altro tris per la Peugeot, ok Amos

Dakar: vincono Sunderland e Al-Attiyah

Dakar: Nasser al-Attiyah principe della terza tappa

Purtroppo il Cannibale è costretto a ritirarsi a causa dell'infortunio al coccige del navigatore Daniel Elena.

Sebastien Loeb si è divertito durante questa quarta speciale ed ha colto il primo successo di questa Dakar 2018, il bello devo ancora arrivare: "La speciale era divertente, ma complicata, con lunghi tratti di dune e zone molto difficili da attraversare. Però avevamo la pressione corretta delle gomme e siamo riusciti a riconquistare terreno e a passarlo subito". L'obiettivo era stare davanti. L'iberico, infatti, ha preso il comando sin dall'inizio e, chilometro dopo chilometro, ha ampliato il suo vantaggio fino ad arrivare sul traguardo con la bellezza di 10:26 sull'austriaco Matthias Walker (Red Bull KTM) ora terzo nella graduatoria generale e 12:20 sull'argentino Kevin Benavides (Monster Energy Honda) che compie un bel balzo in avanti in classifica fino alla seconda posizione. Dovremo fare da apripista oggi. "Restiamo tutti molto vicini, domani (oggi; ndr) sarò il primo in strada e la navigazione risulterà insidiosa, sarà importante restare vicino ai compagni di squadra".

2° della tappa / 3° della classifica generale "E' la prima volta che faccio una partenza appaiati in un rally-raid". La speciale del francese si interrompe quando colpisce una roccia che danneggia la sospensione posteriore, rendendo necessario l'intervento del camion. "Il bilancio è molto positivo". Alla fine, non è andata male per noi perché abbiamo superato velocemente gli altri concorrenti e abbiamo percorso tutto il rettilineo in testa sulla spiaggia. "I bulloni erano pieni di sabbia e abbiamo fatto fatica a farli girare insomma qualche problemino di troppo e in quel momento Carlos Sainz ci ha passato". Sono dispiaciuto per i miei amici Cyril e David. Sbuffa e dice: "Abbiamo gestito bene la situazione ma c'è sempre rischio in queste partenze. Siamo in tre piloti Peugeot in testa alla classifica generale, è di buon auspicio per il prosieguo del rally".

Altre Notizie