Due giorni di festa per Sant'Antonio di Tailos

Siena celebra la Festa di Sant'Antonio Abate

Il dì di Sant'Antonio Abate: primo appuntamento dell'anno per vivere il Gioco del Ponte

Attesissima, come da tradizione, anche l'accensione del Falò di Sant'Antonio: nel cortile dell'oratorio, il parroco e prevosto della comunità pastorale casatese don Antonio Bonacina ha infatti acceso il falò insieme al vicario don Luciano.

Il programma della Fiera prosegue poi domenica 21 gennaio, con la chiusura dei festeggiamenti. L'anno scorso invece il grande cippo di S. Antonio fu fatto sulla spiaggia davanti a davanti a NAlbero.

La Festa di Sant'Antuono di Macerata Campana è uno tra gli eventi più importanti tra le tante feste popolari e religiose della Regione Campania.

GORGONZOLA: La Proloco di Gorgonzola riunisce tutta la cittadinanza attorno al Falò in Via Piacenza 13 la sera di mercoledì 17 gennaio a partire dalle ore 20.30 con panettone, vin brulè e tè caldo da gustare in compagnia! Fra questi, oggi e domani, dopo la consueta benedizione, lo stendardo con l'effigie del Santo sarà portato in visita nelle case dei fedeli che ne hanno fatto richiesta.

Nella rappresentazione, Sant'Antonio Abate, rappresentato da un attore locale travestito da frate con lunga barba bianca, viene tentato, nel deserto, dal demonio ma viene salvato grazie all'intervento provvidenziale di San Michele Arcangelo che, in difesa di Sant'Antonio, lotta contro il diavolo e riesce ad avere la meglio.

Alle 16 avrà inizio la processione che condurrà la statua da piazza del Popolo fino alla chiesa di San Giacomo delle Marca, dove alle 18,30 verrà celebrata la Messa di chiusura della festa. In piazza, per ricevere la benedizione di Papa Bergoglio, ci saranno anche alcuni degli animali salvati dalle aree terremotate.

Altre Notizie