E' morto a 63 anni l'artista Giampaolo Talani

Giampaolo Talani

Giampaolo Talani

Qui aveva il suo studio e lo storico stabilimento balneare di famiglia, il Bagno Venere. Le sue opere resteranno nel cuore di chi sa gustare lo stupore.

E' morto a 62 anni l'artista Giampaolo Talani, era ricoverato da alcune settimane in ospedale a Pisa per un male incurabile.

Condoglianze sono arrivati dal sindaco di Firenze, Dario Nardella.

Il saluto a Talani è in programma mercoledì 17 gennaio, alle 15, a San Vincenzo. Attivo e apprezzato sullo scenario nazionale e internazionale, Talani era stato l'unico artista italiano invitato a Berlino, nel 2009, per l'apertura delle celebrazioni del ventennale della caduta del muro, con l'opera Die Mauer - Gli ombrelli della libertà. "Il sindaco, a nome della città e dell'amministrazione - si legge in una nota del Comune del capoluogo toscano - esprime il suo cordoglio per la prematura e improvvisa scomparsa dell'artista Giampaolo Talani". A Firenze Talani è autore di "Partenze", affresco alla stazione di Santa Maria Novella, e della statua femminile Fiorenza, da lui donata per il quartiere di San Jacopino.

Nato nel 1955 a San Vincenzo, in provincia di Livorno; le opere di Talani sono esposte in tutto il mondo, da Berlino al Quirinale per il quale, a conclusione delle celebrazioni per i 150 anni dell'Unità d'Italia, venne commissionato un busto di Garibaldi in bronzo. Tra le altre sue opere, il dipinto "L'ombra dell'eroe" è stato donato al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano per il Quirinale; "Mille uomini" è nel Museo del Risorgimento al Vittoriano di Roma.

Talani ha creato anche 'L'uomo che salva il mare', opera in bronzo collocata nel 2015 a Giglio Porto (Grosseto). Ha partecipato alla 54° Biennale di Venezia.

Altre Notizie