ELisabetta Canalis: Bobo Vieri mi tradiva continuamente

ELisabetta Canalis: Bobo Vieri mi tradiva continuamente

ELisabetta Canalis: Bobo Vieri mi tradiva continuamente

La svolta nella carriera di Elisabetta Canalis è giunta nel 1999, quando Antonio Ricci l'ha scelta, insieme all'amica e collega Maddalena Corvaglia, come velina di Striscia la Notizia.

E, stando a quanto confessato dalla stessa showgirl, non è l'unico momento lacrimoso vissuto dalla Canalis, che a Tv Sorrisi e Canzoni ha dichiarato di aver sentito moltissimo la mancanza della figlia Skyler e di aver vissuto momenti molto difficili. Che ha concluso: "E infatti qualche schiaffo se l'è preso". Dopo essersi "sposati", i due sono partiti alla volta della Giamaica per il loro viaggio di nozze sui generis.

Elisabetta svela a Quotidiano.net molti aspetti della sua vita che forse fatichiamo a immaginare: ad esempio come, nonostante la sua bellezza e dolcezza, il primo fidanzato storico Christian Vieri, la tradisse in continuazione. "Io, invece, la lascio fare". Interessanti, in questa prima puntata, anche gli spunti di riflessione offerti dalla popolazione locale, per la quale l'emblema della bellezza femminile è rappresentato dalla donna curvy e l'amore, celebrato in tutte le sue forme, è ancora troppo chiuso nei confronti dei temi legati all'omosessualità (Voto 8). "Sono solidale al cento per cento con chi ha subito uno stupro ma non posso mettermi nella lista delle persone molestate", ha spiegato.

Occhi da cerbiatta e fisico statuario: ecco chi è Elisabetta Canalis, nota showgirl e conduttrice italiana che da tempo ormai non vive più nel nostro paese bensì è volata in America dove ha sposato il medico chirurgo Brian Perri da cui ha avuto anche una figlia. Da un lato sono contenta che questo sistema sia emerso, perché la prossima volta un uomo potente, prima di chiedere favori sessuali a un'attrice agli esordi o a una modella, ci penserà due volte perché non vorrà rischiare di finire sui giornali. Bisogna distinguere tra quelle che ci sono state e si sono trovate il lavoro in tasca e quelle che davvero sono state stuprate. "Purtroppo invece si è fatto un gran calderone".

Altre Notizie