Insetti a tavola, nessuna autorizzazione

Insetti nel piatto, o novel food: in Italia non sono autorizzati

Delusione gourmet, la verticale di insetti, cavallette e scorpioni è rimandata

Un regolamento Ue che si applica dal primo gennaio 2018 Ue sui "novel food" e che permetterà di riconoscere gli insetti interi sia come nuovi alimenti che come prodotti tradizionali da paesi terzi, aprendo di fatto alla loro produzione e vendita anche in Italia.

Nessuna specie di insetto o suo derivato al momento è autorizzata in Italia a scopo alimentare. In quell'occasione furono anche resi noti i risultati di un'indagine che sottolineava come il 54% degli italiani non ne volesse sapere di ritrovarsi insetti nel piatto e non per un incidente in cucina ma per scelta di menu.

Sul sito web del Ministero della Salute è stata pubblicata una nota di chiarimento, di cui riportiamo il testo. Lo prevede il Regolamento (UE) 2015/2283 in vigore dal primo gennaio scorso sui 'novel food', ovvero su cibi come locuste e grilli, "privi di una storia significativa di consumo alimentare nell'Unione Europea al 15 maggio del 1997". Ci sono però misure transitorie, come spiega una nota informativa della Direzione Generale Igiene, Sicurezza alimenti e Nutrizione del Ministero della Salute. Cosa che al momento non e' successa, mentre sulla base del Regolamento europeo in questione alcuni Stati membri hanno ammesso a livello nazionale la commercializzazione di qualche specie di insetto in un regime di "tolleranza", e gli stati membri che ne hanno ammesso la commercializzazione prima del 1 gennaio 2018 possono continuare a mantenerle sul loro mercato. Luigi Ruggeri, fondatore con Giovanna Cadoni di Microvita, azienda trentennale di Crespellano (Bologna), è pronto per la svolta, del resto la sua azienda è ai vertici nazionali nell'allevamento di insetti per farine animali da zootecnia. Ora è in pole position per passare alla gastronomia: "i permessi per somministrare ai ristoratori li abbiamo, poi sta ai ristoratori adeguarsi".

Un progetto che in Sardegna potrebbe presto trasformarsi in realtà, se l'idea di un agronomo cagliaritano, Gianfranco Sanna, andasse in porto: allevare insetti e venderli per l'human food e il pet food.

Altre Notizie