Mario Testino e Bruce Weber accusati di molestie, la reazione di Vogue

Bruce Weber e Mario Testino

Bruce Weber e Mario Testino

Bufera molestie anche nel mondo della moda. Bruce Weber e Mario Testino, due dei più celebri fotografi al mondo, sono stati accusati di aver importunato una quindicina di modelli nel corso di svariati anni.

Diversi modelli ed ex assistenti - secondo il New York Times - l'hanno accusato di aver avuto comportamenti sessuali sempre più aggressivi. Con la scusa di volerli immortalare al massimo della loro carica seduttiva e realizzare scatti glamour e sensuali, i due big della fotografia li avrebbero per esempio indotti a spogliarsi e a portare le loro mani dove sentivano "l'energia". Bruce Weber, il fotografo delle campagne di marchi icona come Calvin Klein e Abercrombie & Fitch, "metteva le sue dita nella mia bocca e toccava le mie parti intime" ha raccontato al quotidiano americano Robyn Sinclair, uno dei 15 modelli ad aver denunciato gli abusi di Weber. "Tanti palpeggiamenti, tante molestie". In tutti i casi i modelli hanno spiegato che accettare le attenzioni non gradite era la valvola per una brillante carriera, respingerle significava rovinarsi le chance di un futuro nella moda. Gli avvocati di Testino, invece, hanno contattato svariati collaboratori del fotografo e hanno affermato che "non possono confermare nessuna delle accuse". "Io sono la ragazza, tu l'uomo", costringendolo alla fuga.

"Sono sotto choc e rattristato da accuse vergognose che nego assolutamente", ha fatto sapere Weber attraverso il suo legale. Sia Weber che Testino hanno per anni collaborato con "Vogue". Le sue immagini della tennista Serena Williams mamma appaiono sul numero di febbraio di Vogue.

Altre Notizie