Meningite, un morto e tre ricoveri in Sardegna

Meningite, un morto e tre ricoveri in Sardegna

Meningite, un morto e tre ricoveri in Sardegna

La vittima è Luca Pisano, originario di Tortolì in provincia di Nuoro (leggi anche: Meningite, i numeri in Italia dal 2011 al 2016). I medici hanno accertato che a stroncare il giovane Luca è stato un caso di meningococco di tipo B e hanno avviato la profilassi antibiotica per tutte le persone che sono entrate in stretto contatto con il ragazzo.

Nessun allarme in Sardegna per i quattro casi di meningite batterica, uno dei quali mortale, diagnosticati dall'inizio dell'anno a Nuoro, Cagliari e Lanusei. Lo studente, che frequentava l'ultimo anno del liceo scientifico, era stato ricoverato la sera di domenica 7 gennaio in gravi condizioni all'ospedale di Lanusei. Luca, racconta l'Ansa, era considerato da tutti un ragazzo allegro, amante del divertimento. E tra i giovani cheerano stati nei posti frequentati da Luca c'è stata un vera epropria psicosi che ha provocato un tam tam di messaggi suisocial.

Il giovane, sin dal suo ricovero nell'Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione, aveva presentato sintomi riferibili alla meningite, infatti il personale del Servizio di Igiene Pubblica della ATS-ASSL di Lanusei aveva attivato sin da subito i protocolli per individuare le persone che, nei dieci giorni precedenti alla manifestazione della patologia, avevano avuto contatti stretti con il ragazzo.

Altre Notizie