Mercato Napoli, De Laurentiis: "Verdi è più idoneo di Deulofeu"

Napoli, De Laurentiis:

Napoli, De Laurentiis lascia a Sarri la scelta tra Verdi e Deulofeu

La sensazione che stanno regalando queste ore di mercato, ma non solo queste (viste le innumerevoli incognite legate al Milan ed al debito da ripianare) rappresentano una prima grande vittoria del Made in Italiy e ad un modello di gestione, quello del Napoli, che vive non attraverso sovvenzioni che arrivano dall'esterno (Fiat ed Exor non hanno fatto eccezione con la Juventus) ma creando i presupposti per un percorso vincente sul medio-lungo periodo.

Il recupero degli infortunati procede bene, De Laurentiis spera di averli il prima possibile: "Ghoulam ha una fisicità diversa da Milik e potrebbe recuperare prima di Arek, ma ad oggi vediamo solo due persone che si impegnano e sono desiderose di tornare al più presto per collaborare al sogno napoletano". Verdi o Deulofeu? Dobbiamo stare attenti agli innesti, chiunque arriva deve rispondere a quelle che sono le caratteristiche dell'idea di gioco di Sarri. "Sicuramente lascerà il Napoli". In chiusura de Laurentiis ha risposto anche ad una domanda sullo stato in cui riversa il calcio italiano: "C'è un caos continuo e a volte si può crescere tramite un caos, ma a volte bisogna fermarsi". In estate le carte si rimescolano e le cose possono cambiare. "Certe situazioni possono incidere molto". "Siamo stati insieme ed in perfetta armonia per sei ore a casa sua a Figline". "Vigorito mi chiamò un mese fa chiedendomi di Sepe, ma il Napoli non lo cede". A gennaio potrebbe sbarcare sotto al Vesuvio anche uno tra Verdi e Deulofeu: "L'ultima parola spetta a Sarri". "Poi, a giugno vedremo come andrà a finire con Ghoulam e se dovesse andare via, il Napoli andrà sul mercato".

Altre Notizie